Suoli ornitogenici

Gli ecosistemi polari sono caratterizzati da scarsità permanente di sostanze nutritive. La materia organica ricca di carbonio, azoto e fosforo viene aggiunta al suolo grazie alle popolazioni di uccelli marini – nell’Artico, per lo più le gazze piccole marine – sotto forma di guano, piume, gusci d’uovo e resti di uccelli che conducono alla formazione di suoli ornitogenici. In Antartide, questi suoli possono verificarsi in siti, anche abbandonati di pinguini.

Grande accumulazione di materia organica di origine marina nei pressi delle colonie di allevamento contribuisce alla comparsa di vasti territori di tundra ornitogena, caratterizzata da ricche comunità vegetali.

Gli uccelli non solo modificano le condizioni del suolo per la vita microbica, ma anche inoculano i microrganismi attraverso la deposizione di guano; la composizione di questo guano sembra essere influenzata dalla dieta degli uccelli.

Polarpedia terms are created by EDU-ARCTIC Consortium, which holds responsibility for quality of translations in following languages: Polish, French, Danish, Norwegian, German, Russian, Italian, unless indicated otherwise. If you see an error - please contact us: edukacja@igf.edu.pl.
European Union flag This project (EDU-ARCTIC) has received funding from the European Union’s Horizon 2020 research and innovation programme under grant agreement No 710240. The content of the website is the sole responsibility of the Consortium and it does not represent the opinion of the European Commission, and the Commission is not responsible for any use that might be made of information contained.
Designed & hosted by American Systems Sp. z o.o.